TORRE SAN SEVERINO

DIMORA STORICA

Cenni storici

La storia del Complesso di San Severino, probabilmente, ebbe il suo inizio già in epoca romana. La Torre faceva parte della serie di Torri di avvistamento dislocate sul litorale Flegreo per difendere la zona dalle incursioni saracene.

Nel corso dei secoli il complesso ha avuto scopi diversi, è stato convento dell’ordine benedettino, riserva di caccia durante il periodo borbonico. Alla fine dell’Ottocento fu acquistato dalla famiglia di banchieri Micillo che lo trasformò in azienda agricola di eccellenza.

Ancora oggi essa rappresenta una delle maggiori realtà produttive della zona, condotta con passione dal pronipote Enrico.